mercoledì 7 luglio 2010

Nuovo anno scolastico: istruzioni per l'uso


Deroghe per il sostegno, sdoppiamento delle prime classi, numero massimo di alunni con disabilità e riunioni di programmazione: alcuni appunti sintetici, rivolti in particolare alle famiglie di alunni con disabilità, per tentare di ottenere la miglior qualità possibile dell'integrazione scolastica
Approssimandosi l'inizio del nuovo anno scolastico, intendiamo richiamare alla memoria di tutti gli interessati - con questi appunti sintetici - alcune scadenze importanti e imminenti per una buona qualità dell'integrazione scolastica.1. Richiesta di deroghe per il sostegnoRicordiamo che - qualora non sia già stato fatto - i Dirigenti Scolastici debbono immediatamente avanzare richiesta di deroghe per i casi certificati in situazione di gravita (ai sensi dell'articolo 3, comma 3 della Legge 104/92), secondo quanto stabilito dal Decreto Legge 78/10 (Manovra Finanziaria Correttiva), all'articolo 9, comma 15 e all'articolo 10, comma 5, precisando nel Piano Educativo Individualizzato (PEI) le ore aggiuntive di sostegno richieste per i singoli casi.2. Sdoppiamento delle prime classiQualora anche qui non sia già stato fatto, ricordiamo che, per ottenere lo sdoppiamento delle prime classi di ogni ordine di scuola frequentate da alunni con disabilità o la riduzione del numero di alunni a non più di venti-ventidue - ai sensi dell'articolo 5, comma 2 del DPR 81/09 - il Dirigente Scolastico deve immediatamente provvedere a inviare la richiesta di sdoppiamento all'Ufficio Scolastico Regionale che risponderà entro il 30 luglio. Va anche tenuto presente che dopo il 31 agosto la composizione di una classe non può più essere modificata.3. Numero massimo di alunni con disabilità per classeI Consigli di Circolo o di Istituto possono deliberare, fra i criteri di priorità per l'accettazione delle iscrizioni all'anno scolastico 2011-2012 - in base alla Circolare Ministeriale 4/10 - che le prime classi ove si iscrivono alunni con disabilità non possano avere, ad esempio, più di due alunni con disabilità. In tal caso devono fissare i criteri di priorità nell'accettazione, qualora appunto le domande degli alunni con disabilità siano più di due per classe.4. Riunione di programmazione all'inizio del nuovo anno scolasticoRicordiamo - qualora non sia già prassi di una scuola - che in base alla Nota Ministeriale Protocollo n. 4798 del 27 luglio 2005, richiamata dalle Linee Guida Ministeriali per l'Integrazione Scolastica del 4 agosto 2009, i Dirigenti Scolastici sono tenuti a organizzare - nel periodo compreso tra il 1° settembre e l'inizio delle lezioni - riunioni dei Consigli di Classe per programmare il PEI degli alunni con disabilità, avvalendosi, se ritenuto opportuno, anche della consulenza delle associazioni di persone con disabilità e dei loro familiari, anche per specifici aggiornamenti di tutti i docenti di classe.
Fonte Superando.it di Salvatore Nocera

Nessun commento:

Posta un commento